Rumore di passi nei giardini imperiali.

E' l'ultimo libro pubblicato da Alberto Liguoro
Genere: Fantascienza

"..in un tempo indefinito e in luoghi indefiniti, in una nuova dimensione al di fuori del tempo e dello spazio, alcuni uomini e donne vivono una nuova Odissea."


martedì 1 marzo 2011

PAROLE D’ORDINE: lobotomizzare e distruggere.

La Giustizia Italiana ha 1000 problemi, è una Giustizia pazza, quale è la ricetta del Governo Berlusconi?
LOBOTOMIZZIAMOLA, come si faceva, appunto con i pazzi negli anni bui. Dopo di che la Magistratura potrà forse, tutt’al più acchiappare qualche ladro di polli imbranato e sfigato quale miglior risultato raggiungibile.

La Scuola Pubblica Italiana ha 1000 problemi, funziona malissimo, quale è la ricetta del Governo Berlusconi?
DISTRUGGIAMOLA, così andrà tutto a favore delle scuole private.

Questa soluzione giova soprattutto al Vaticano che vedrà fiorire le scuole di monache e preti. Ma la lobotomizzazione della Giustizia a chi gioverà? A Berlusconi, ovvio.

Ma quale forza imponente e indiscussa potrà mai accettare e avallare questo? Sempre il Vaticano, direi, è un do ut des. Per avere in cambio il dominio nell’ambito scolastico, il Vaticano accetta il degrado della Giustizia in Italia.
Il gioco vale la candela e poi, come si sa, le vie del Signore sono infinite.

MORALE (oltre che un Ministro dei Beni Culturali, più che altro, addetto ai crolli del patrimonio artistico e storico nazionale, un Ministro delle pari opportunità il cui compito è frustrare l’emancipazione femminile e l’evoluzione della famiglia, un Ministro della Difesa – ma ditegli “Guerra” - che manda a morire come mosche i nostri soldati in giro, o meglio erranti, per il Mondo, un Ministro degli Esteri che conta quanto il 2 di picche, un Ministro dell’Economia che sorride di fronte all’impietosa e disastrosa relazione del Governatore della Banca d’Italia, non del barbiere all’angolo – ma non è stupido, al contrario è molto furbo, lui è il Ministro di Berlusconi, non dell’Italia -ecc. ecc.) abbiamo un Ministro della Giustizia il cui compito è rincoglionire la Giustizia e un Ministro dell’Istruzione il cui compito è uccidere l’Istruzione.

E, si badi bene, tutto questo nell’indifferenza e connivenza generale, in primis della c.d. OPPOSIZIONE. Tutti ipnotizzati (o forse anche loro lobotomizzati?) dalle capacità penetrative del Clero.

Non c’è che dire questo è proprio il BEL PAESE.

Nessun commento:

Posta un commento